PON

Informazioni sull’apertura dei documenti firmati digitalmente

PDFVerifica della firma digitale nei documenti

La firma elettronica conforme alla normativa comunitaria, con cui è possibile sottoscrivere un documento informatico con piena validità legale può essere verificata on line in tempo reale. Le informazioni relative al titolare e ai limiti d'uso sono contenute in un separato certificato elettronico e sono rese disponibili in rete da molti fornitori di servizi.

Come si apre un documento firmato digitalmente (o p7m)

Modalità semplice: si può aprire utilizzando appositi siti web, per esempio:

  • Si va sul sito di Poste Italiane https://postecert.poste.it/verificatore o di Infocert https://www.firma.infocert.it/utenti/verifica.php oppure di aruba https://vol.actalis.it/asonline/
  • Con il pulsante “sfoglia“, selezionare il file salvato sul proprio computer e premere il tasto “apri“;
  • Premere il tasto “confermo” (o “accetto e verifico” o “verifica” a seconda del link dell’ente certificatore utilizzato) anche più volte se richiesto.
  • Dopo la conferma, verranno visualizzate le informazioni di dettaglio del certificato e, solo a questo punto, sarà possibile salvare sul proprio computer il file in formato pdf.

Modalità avanzata: installando un software liberamente scaricabile, per esempio:

In ogni caso occorre che il pc sia in grado di aprire file pdf (windows 8 e 10 hanno un visualizzatore predefinito, è comunque consigliato Acrobat Reader).
Se in entrambi i sistemi non si riesce ad aprire un file p7m, considerate che è possibile che un documento scaricato da webmail sia corrotto, in quel caso occorre svuotare la cache del browser o consultare la webmail con un differente browser.

Informazioni aggiuntive