Progetto Biblioteca Scolastica

Progetto Biblioteca ScolasticaL’innovazione della scuola passa anche per le biblioteche scolastiche che dovrebbero diventare, nell’idea del Ministero dell’Istruzione, dei “laboratori per coltivare ed implementare conoscenze, saperi, attitudini e abilità trasversali, utilizzando nuove metodologie didattiche, per formare e sviluppare le competenze chiave dell’apprendimento permanente”.
Il libro dunque, ha una funzione insostituibile nella formazione della persona e della creazione di una capacità critica, selettiva e costruttiva: saper leggere significa saper pensare e saper giudicare. Da tale consapevolezza nasce il Progetto Biblioteca Scolastica, e il libro diventa uno dei mezzi più efficaci per la formazione del pensiero.

È pertanto, fondamentale, abituare il bambino già da piccolo a considerarlo un compagno inseparabile della sua crescita. La lettura è dialogo, confronto, crescita ed è un’abitudine da mantenere per tutta la vita per poter sviluppare competenze di cittadinanza, essenziali per un inserimento sociale e per un percorso che deve dare pari opportunità a tutti. Oggi l’informazione si presenta in forma multimediale, rendendo possibile un approccio più ampio alla lettura; per questo motivo, la scuola deve fornire all’alunno gli strumenti necessari per decodificare la pluralità di linguaggi che gli si presentano e che sin da piccolo deve essere in grado di comprendere e gestire. L’educazione alla lettura deve individuare tutte le connessioni e i collegamenti possibili tra un libro tradizionale e gli strumenti multimediali. In questo modo la lettura non sarà considerata un fatto isolato ma un percorso ricco di esperienze significative in una logica verticale, che partirà dalla Scuola dell’Infanzia e continuerà nella Scuola Primaria e nella Scuola Secondaria di primo grado.
La biblioteca scolastica è fonte di conoscenza e di arricchimento: fornisce aiuto e supporto agli alunni nel loro cammino formativo, dà loro la possibilità di approfondire, di apprendere, di concentrarsi, di ampliare il loro linguaggio e sviluppare la creatività. È importante che i ragazzi frequentino luoghi educativi come le biblioteche, affinché sin da piccoli possano essere stimolati alla conoscenza e alla scoperta del nuovo, per un apprendimento che non avrà mai fine!

videoondriveProgetto Biblioteca Scolastica

Informazioni aggiuntive